Musica, storia e arte. Sabato 27 maggio a partire dalle ore 21 l’antico borgo di Bacchereto si animerà grazie all’evento “Una scala di note per il cielo”, costituito da un ricco programma di iniziative, nato dalla collaborazione tra la parrocchia della piccola frazione medicea, il Liceo Musicale Niccolò Forteguerri di Pistoia, la Filarmonica Giuseppe Verdi e la Polisportiva di Bacchereto, e che si avvale del patrocinio del Comune di Carmignano. Tutti gli eventi si svolgeranno presso il complesso ecclesiale di Santa Maria Assunta, che un tempo era un castello e che oggi ospita al piano terra la sede della pievania e negli scantinati recentemente restaurati l’esposizione delle ceramiche di età medievale e rinascimentale (vedi “Le ceramiche di Bacchereto” di Walter Fortini).

Il primo appuntamento è in chiesa con la presentazione del restauro della Basilica della Natività di Betlemme, a cura di Giammarco Piacenti, presidente della ditta esecutrice dei lavori, che accompagnerà la propria relazione con la proiezione del documentario “Restaurare il Cielo”. La Basilica della Natività, un edificio articolato e complesso la cui fondazione risale approssimativamente al 330 d.C., fu costruita per volere dell’imperatore Costantino e della madre Elena sul luogo in cui secondo la tradizione venne alla luce Gesù Cristo; nel 2013 il governo palestinese, di comune accordo con le tre confessioni che gestiscono la struttura, ovverosia quella cattolica, quella greco-ortodossa e quella armena, ha lanciato un bando per avviarne i lavori di restauro, ed è stata proprio la Piacenti S.p.A. di Prato ad aggiudicarsi l’appalto per il prestigioso incarico; sotto le abili mani di un nutrito gruppo di maestranze di varia specializzazione sono così stati consolidati e riportati a nuovo splendore capriate di legno e colonne di pietra, intonaci e mosaici, e tra le altre cose è anche stato rinvenuto un ciclo figurativo di epoca crociata di straordinario valore storico ed artistico. Il documentario, diretto da Tommaso Santi, racconta la storia del magistrale restauro e descrive il delicato contesto in cui esso è avvenuto.
[…]

Read the complete article on carmignanodivino.prato.it

Barbara Prosperi